Home | Riferimenti | Contatto | Email
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Pochi paesi al mondo hanno il fascino della Turchia, una terra che unisce memorie storiche - archeologiche di grande interesse e bellezze naturali uniche. Per chi ama viaggiare e ha interesse per le antiche culture, la Turchia offre possibilità davvero eccezionali: gli scenari dove bellezze naturali, popoli, religioni, mari e montagne convivono sotto il fardello di diecimila anni di storia, a cavallo di due continenti.

La Turchia è un paese di grande estensione, con una grande varietà di paesaggi e di culture, che confina con la Grecia, la Bulgaria, la Georgia, l’Armenia, il Nahkcevan, l’Iran, l’Iraq e la Siria. Ha quasi 8400 km di costa e parecchie catene montuose; la sua cima più alta, il monte Ararat, raggiunge i 5165 m di altitudine slm. Grazie alle sue dimensioni, ha una varietà di climi, che vanno dal clima temperato della regione del mar Nero a quello continentale dell’interno, al clima mediterraneo dell’Egeo e delle zone costiere del sud.

Con la sua grande quantità di montagne, foreste, laghi, fiumi, flora e fauna, la Turchia è un paradiso per gli amanti dell’aria aperta. Le possibilità di attività come il trekking, l’andare in bicicletta o a cavallo, lo sci e il rafting sono infinite in questo paese, esteso su un’area di 814.578 km quadrati. Tra la lussureggiante vegetazione della costa del mar Nero e la calda e secca costa del Mediterraneo c’è una moltitudine di paesaggi tra cui scegliere. Con più di 10.000 anni di storia, la Turchia è ricca anche di cultura e di siti antichi, che, insieme con la sua naturale bellezza, rendono questo paese un luogo affascinante da esplorare.

Paese antico come la storia, paradiso di sole, mare, montagne e laghi, la Turchia ha un grandioso passato ed è un paese pieno di tesori storici. La sua posizione è culturalmente e geograficamente a cavallo fra Europa e Asia, separate dallo stretto del Bosforo e dallo stretto dei Dardanelli, che dividono la parte europea del paese dalla parte anatolica.

L’Anatolia è un alto altopiano che s’innalza progressivamente verso est, solcato dalle valli di circa 15 fiumi, compresi il Tigri e l’Eufrate. Ci sono numerosi laghi ed alcuni, come quello di Van, sono grandi come mari interni. Nel nord, la catena orientale del Ponto corre parallela al mar Nero; nel Sud, i monti del Tauro digradano verso la stretta, fertile pianura costiera lungo la Riviera turca, seguendo le coste dell’antica Licia e Panfilia.

L’Anatolia è stata chiamata “la culla dell’antichità” e viaggiando attraverso questo paese ricco di storia si scopre cosa esattamente significhi questa frase. Si trova qui la prima città del mondo, la città neolitica di Catalhöyük, che risale al 6500 ac. Dai tempi del Neolitico ad oggi, la Turchia vanta una ricca cultura che ha lasciato una durevole impronta sulla civiltà moderna, attraverso i secoli. L’eredità di molti secoli di cultura rende la Turchia un paradiso dell’informazione e della ricchezza culturale. Hatti, Ittiti, Frigi, Urartei, Lici, Lidi, Ioni, Greci, Persiani, Macedoni, Romani, Bizantini, Selgiuchidi e Ottomani hanno dato tutti importanti contributi alle storie anatolica e turca; siti antichi e ruderi sparsi per il paese danno prova delle peculiarità di ognuna di queste civiltà.

Storia recente : Durante il declino dell’impero ottomano, Mustafa Kemal sostenne la sconfitta della I guerra mondiale e la trasformò in vittoria, liberando la Turchia da tutti gli invasori stranieri. Mustafa Kemal Ataturk fondò la Repubblica di Turchia il 29 Ottobre 1923, di cui fu presidente fino alla sua morte (1938).

Nel dopoguerra, la Turchia divenne uno stretto alleato degli Stati Uniti, aderì alla Nato e al Patto di Baghdad. Non fu coinvolta nella II guerra mondiale e sviluppò un regime democratico, interrotto da brevi colpi di stato militari nel 1960, nel 1971 e nel 1980 intervenuti per riportare la calma in una lotta politica degenerata; ogni volta i militari lasciarono velocemente il potere, ripristinando le regole dello stato democratico. Unico stato laico a popolazione musulmana sulla scena mondiale, la Turchia ha accettato anche l’arrivo al governo per un breve periodo, nel 1996, del partito religioso (Refah partisi), dopo la sua vittoria alle elezioni; un anno dopo, però, il governo fu sciolto ed è seguito un periodo di difficoltà per la debolezza di tutti i partiti politici presenti sulla scena.

Popolazione : in base al censimento del 1990, la Turchia ha 57 milioni di abitanti, 41% dei quali vivono in campagna. Le maggiori città sono Istanbul (7,4 milioni), Ankara, la capitale (3,2 milioni, Izmir (2,7 milioni), Adana (1,9 milioni), Bursa (1,6 milioni), Antalya (1,1 milioni).

Lingua : il turco appartiene al gruppo uralo-altaico, ed ha affinità con le lingue ugrofinniche. E’ scritto con l’alfabeto latino ed è parlato da circa 150 milioni di persone nel mondo.

Religione : Sebbene il 98% della popolazione sia musulmana, la laicità dello stato turco garantisce completa libertà di culto ai non musulmani.
 
   
 

© Argeus Travel Agency - All Rights Reserved.
Designed & Hosted by ABC Medya